Si può viaggiare in Giappone: consulta la documentazione necessaria e le procedure raccomandate

Ingresso in Giappone: la procedura completa su Visit Japan Web

ATTENZIONE! Dal 25 gennaio 2024, la procedura è leggermente cambiata: ora si ottiene un solo QC code, dopo aver compilato parte anagrafica, dati di hotel e viaggio, dichiarazione di salute e questionario della dogana.

I QR code vecchi non saranno più validi.

Se non hai un QR code, non disperare: serve a snellire le procedure, ma puoi entrare in Giappone anche senza.

Di seguito riportiamo la procedura aggiornata.

Dal 23 aprile 2023, non serve più esibire un certificato di vaccinazione o il risultato di un test per entrare in Giappone

Ti consigliamo comunque di registrarti sul sito Visit Japan Web e completare le procedure disponibili, nello specifico:

  • Procedure di immigrazione
  • Dichiarazione di salute (quarantena) – solo una domanda
  • Controlli doganali
  • Servizio per acquisti tax-free (non molto utile e non trattato in questo articolo)

In questo modo accorcerai i tempi per i controlli di ingresso nel Paese, altrimenti dovrai compilare la classica documentazione cartacea sull’aereo o nell’aeroporto di arrivo in Giappone.

In questa guida ti spieghiamo in dettaglio cosa fare, passo per passo.
Armati di tè verde e seguici!

Cosa è necessario per entrare in Giappone?

Come abbiamo detto, non serve più alcuna documentazione relativa al Covid-19 per entrare in Giappone.

Per registrarsi sul portale Visit Japan Web basta quindi avere:

  • biglietto aereo
  • passaporto
  • indirizzo email

Siccome servono i dati del volo, bisogna registrarsi dopo aver acquistato il biglietto aereo. È una procedura veloce e senza tempi di attesa. Lo scopo è ottenere un QR code che verrà generato automaticamente e salvarlo sul telefono e/o stamparlo (rimarrà comunque disponibile sul tuo account nel sito, ma all’arrivo in Giappone potresti non avere una connessione dati).

INIZIAMO!

STEP 1: Creazione account
Per prima cosa bisogna creare un account indicando un indirizzo email e una password:

Nella seconda schermata spuntiamo entrambe le caselle.

N.B.: La password deve essere lunga minimo 10 caratteri e contenere almeno 1 lettera maiuscola, 1 minuscola, 1 numero e 1 simbolo scelto tra +-*/=.,:;`@!#$%?|~^()[]{}_ 

Una volta completata la registrazione, si riceverà un’email con un codice di conferma da inserire.

Accedendo all’account, ci verrà anche chiesto se vogliamo attivare una procedura di autenticazione a 2 fattori. È più sicura, ma per attivarla serve un’applicazione apposita (Google Authenticator o Microsoft Authenticator, per esempio).

STEP 2: Registrazione
A questo punto si potrà effettuare il login nella pagina iniziale e avviare la registrazione.

N.B. Suggeriamo di avere un account per ogni viaggiatore in modo da poter gestire e presentare più agevolmente i codici QR personali.

STEP 3: Dati personali

Nella prima schermata, bisognerà rispondere “No” alle prime due domande (a meno che non si abbia un passaporto giapponese o si viva in Giappone).

La terza opzione riguarda un nuovo servizio, il “Tax-Free QR Code”. Si tratta di un QR code che ti eviterà di dover mostrare il passaporto quando fai acquisti e richiedi l’esenzione dell’IVA giapponese (10%) in quanto turista. Non è accettato in tutti i negozi, quindi non è utilissimo e non ne parleremo in questa guida.
N.B. Senza il QR code potrai comunque fare acquisti Tax-Free: ti basterà esibire il passaporto.

Noi abbiamo quindi selezionato “”No” alla terza opzione.

Facendo clic su “Next”, si passa alla schermata per inserire i dati del passaporto. Abbiamo due opzioni:

  • Scan with camera: permette di fotografare la pagina principale del passaporto (quella con la nostra foto). Se stiamo usando il computer possiamo usare la webcam. Se siamo collegati da telefono, invece, useremo la fotocamera dello smartphone.
    La schermata successiva spiega come fare: aprire la pagina del passaporto con la foto e assicurarsi che tutto il testo rientri nella cornice a schermo, poi premere “Take photo of passport”. Abbiamo notato che con la webcam del computer è difficile centrare e tenere fermo il passaporto, e la qualità potrebbe non essere sufficiente. In questa guida seguiremo quindi la procedura manuale.
    N.B. La scansione del passaporto serve in caso tu voglia chiedere il “Tax-Free QR code” (non trattato qui), per cui serve una foto del volto.
  • Enter information yourself: permette di inserire i dati del passaporto a mano. Qui scegliamo questa opzione.

Come vedi, è piuttosto semplice: basta inserire numero di passaporto, cognome, nome, nazionalità, data di nascita e data di scadenza del passaporto. Siccome non abbiamo fatto la pratica per il Tax-Free, non serve una nostra foto.

Dovremo anche indicare professione, Paese e città di residenza.

Facendo clic su “Next”, appare una pagina di riepilogo. Accanto a ogni voce c’è il pulsante bianco “Edit”: possiamo cliccarlo se vogliamo modificare dei dati. Se è tutto a posto, facciamo clic su “Register” in fondo a destra.

Una volta completata la registrazione con i dettagli, ci chiede di verificare se serve un visto: “Check VISA requirement”. Passeremo quindi a questa schermata:

Alla domanda “Do you have a VISA to enter Japan?”, facciamo clic su “No” (a meno di non avere un visto speciale, tipo lavoro, working holiday ecc.). Con il passaporto italiano, per vacanze fino a 90 giorni non serve alcun visto. Ignoriamo pure il link con su scritto “VISA Information | Ministry of Foreign Affairs Japan e facciamo clic su “Back to Home”.

A questo punto si torna alla schermata principale. Possiamo scegliere se registrare anche dei familiari che viaggiano con noi. Deve trattarsi di bambini o persone incapacitate a fare le procedure da sole.

Possiamo passare alla fase successiva facendo clic su “+ Register new planned entry/return” per registrare i dati del nostro viaggio.

STEP 4: Dati del viaggio
Nella prima schermata ci viene chiesto se vogliamo copiare i dati del viaggio dalla nostra richiesta di visto. Siccome non abbiamo un visto, scegliamo la seconda opzione: “Proceed to registration without copying details”.

Dopodiché passiamo a registrare il viaggio. Per prima cosa dobbiamo assegnargli un nome (“Trip name”). Possiamo scegliere quello che preferiamo: VolcanoHub, Ciliegi, Mazinga… Vale tutto 😄
Dopodiché dobbiamo indicare la data di arrivo e il volo con cui atterreremo in Giappone.

N.B. In “Airline company name” dobbiamo scegliere il codice della compagnia aerea da un menù a tendina. Nell’ultimo spazio andrà indicato solo il codice numerico del volo, senza le lettere. Ad esempio, se atterro in Giappone con il volo LX160, sceglierò “LX” dal menu a tendina, e scriverò solo “160” nell’ultima casella.

Facendo clic su “Next” dovremo inserire i dati dell’albergo (ne basta uno): codice postale (senza trattino), prefettura, città, indirizzo, nome della struttura e numero di telefono giapponese (senza trattini).

Nota: inserendo il “Postal code” è possibile cliccare sul tasto “Enter automatically using postal code” ed i campi “Prefecture” e “City” appariranno in automatico.

Alla fine, facendo clic su “Confirm entered details”, apparirà una pagina di riepilogo. Qui possiamo modificare i dati facendo clic su “Edit” a lato o “Back” in fondo. Se è tutto a posto, possiamo fare clic su “Register plan”.

A questo punto una finestra a pop-up ci presenterà due opzioni: tornare alla Home o passare alla procedura necessaria all’ingresso nel Paese. Scegliamo questa seconda opzione:

STEP 5: Menù procedure d’ingresso
Ora avremo davanti il menù di tutte le sezioni da compilare per ottenere il tanto agognato QR code da presentare all’arrivo.

In alto compare un breve sommario con il nome del viaggio e la data di arrivo, e poco più sotto il nostro nome e cognome.

Le sezioni successive sono relative a:
• Link VISA (optional): per collegare il visto. Lo ignoriamo (non abbiamo un visto)
• Quarantine: semplice dichiarazione di salute
• Immigration clearance and Customs declaration: dichiarazione doganale

Facciamo quindi clic sul secondo link: Quarantine.

STEP 6: Quarantine

In questa fase ci viene chiesto se abbiamo qualche sintomo come tosse o febbre.

Se stiamo bene, basta rispondere “no”. Ovviamente dovremo aggiornare questa informazione al momento della partenza in modo che sia veritiera (e sperando che sia tutto in ordine in modo da non creare “allarmi”).

Torniamo quindi al menu (step 5) e scegliamo “Immigration clearance and Customs declaration”.

STEP 6: Immigration clearance and Customs declaration

Questo è l’equivalente del modulo cartaceo che un tempo veniva consegnato in aereo.

Prima di accedere alla sezione, un pop-up ci informa che possiamo usare il QR code per le pratiche di ingresso nel Paese e di dogana. Dovremo mostrare più volte sia il QR code che il passaporto. Facciamo pure clic su “Next”.

Sono 15 pagine, ma le prime due saranno già compilate in base ai dati inseriti in fase di registrazione (dati del viaggio, hotel).

Nella terza bisogna indicare lo scopo della visita (Tourism) e la durata in giorni.
Selezionando “Tourism”, non si possono indicare né anni né i mesi di permanenza. Se rimanete 3 mesi, dovrete mettere “90 giorni”.

Dopodiché inizia una serie di domande a cui tendezialmente dovremo rispondere no.

La pagina 4 chiede se siamo mai stati espulsi dal Giappone, se siamo stati dichiarati colpevoli di qualche reato dentro o fuori il Giappone e se trasportiamo droghe o armi.

Seguono una serie di pagine che ci chiedono se trasportiamo articoli proibiti come droghe o armi, se abbiamo con noi merce o campioni, oro, bagagli per conto di altri, carne, piante vive e così via.
Di solito, le risposte sono sempre “No”.

Attenzione: ricorda che non puoi portare carne, piante, frutta, verdura e riso, se no dovrai dichiararlo a pagina 6 (Questions 2/8, punto 3).

In chiusura troviamo il solito riepilogo modificabile. Spuntiamo la casella in fondo (“The above entry is true and correct”) e facciamo clic sul il pulsante “Register”.

Un pop-up ci informa di nuovo sull’uso del QR code e ci invita a confermare le informazioni alla partenza.

Tornati al menu principale, noteremo che anche questa sezione avrà una spunta blu e la dicitura “Registered”. Potremo quindi fare clic su “Display QR code”.

Un nuovo popup ci informa che, visualizzando il codice, dichiariamo che le informazioni inserite sono accurate.

Facciamo clic sul pulsante blu “Agree and display QR code” e finalmente avremo l’ambita ricompensa!

Ricordati di salvare il QR code per averlo a disposizione una volta in aeroporto, perché è quello che dovrai mostrare alle autorità e che ti permetterà di evitare file e lungaggini.

STEP 7: Extra

Se vogliamo, possiamo compilare o consultare le sezioni in fondo.

Se abbiamo deciso di fare la procedura per il Tax-Free QR code, potremo fare clic su “Preparation for tax-free procedures”.

Nella sezione inferiore, il primo link è una dichiarazione di assicurazione. Scegliamo questo.
Gli altri due link sono a pagine informative della JNTO (sola consultazione).

Non ci resta quindi che compilare rapidamente la sezione sull’assicurazione. Non è obbligatorio compilarla, ma è comunque consigliato avere un’assicurazione. In Giappone la sanità è privata e molto cara.
Per i nostri viaggi dovrai quindi indicare “Yes” a entrambe le domande. Non ci sono riferimenti ad assicurazioni per il Covid.

Ecco fatto ✌️✌️

Alla fine di tutto questo processo dovremmo avere sullo smartphone un solo QR code.
Per sicurezza suggeriamo anche di stamparlo.

Se abbiamo compilato anche la sezione del tax-free, riceveremo un ulteriore QR code con un bordo superiore rosso.

Buon viaggio! 🛫 🇯🇵

Articoli correlati

Ciao, sono Stefano!

Konnichiwa! Io sono Stefano e questa è la Guida Giappone di VolcanoHub, un nuovo progetto nato dal desiderio di condividere le nostre esperienze professionali e di vita con tutti gli appassionati del Sol Levante 🇯🇵

Viaggiare in Giappone

Conoscere il Giappone

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di VolcanoHub per ricevere in anteprima aggiornamenti esclusivi sui nostri viaggi, offerte riservate, attività ed eventi a disponibilità limitata.

La nostra garanzia: odiamo lo spam, inviamo solo comunicazioni necessarie e di valore, e non cederemo mai i tuoi contatti a nessuno! 

La tua iscrizione non può essere convalidata.
Grazie, la tua iscrizione è avvenuta correttamente!

Richiesta disponibilità

Car@ amico viaggiatore, al momento la richiesta di prenotazione delle esperienze e dei servizi è sospesa sino a quando potremo ufficialmente tornare a viaggiare in Giappone.

Per ogni informazione e/o necessità contattaci, siamo qui come sempre!